SISTEMA ADAS - SICUREZZA ATTIVA E PASSIVA

NUOVO SISTEMA ADAS DISPONIBILE IN OPZIONE

SU ALLESTIMENTO SPORT,LIFESTYLE ED EXECUTIVE

Supporto abbaglianti (HSS)

Allarme collisione frontale (FCW)

Sistema di frenata attiva in città (CTBA)

Informazioni angolo cieco (BSI)

Segnalatore traffico in manovra (CTM)

Avviso di allontanamento dalla corsia (LDW)

Riconoscimento della segnaletica stradale (TSR)

 

SISTEMA SUPPORTO ABBAGLIANTI (HSS)

Quando è inserita la funzione di accensione automatica dei fari, gestisce automaticamente gli abbaglianti disattivandoli quando viene rilevata una vettura in senso opposto di marcia (fino a 1Km di distanza) od una vettura nel proprio senso di marcia (fino a 500mt di distanza ). Quando la vettura in oggetto esce dal cono di luce dei proiettori gli abbaglianti si riattivano automaticamente. Il sistema rileva le altre vetture mediante una telecamera posizionata dietro lo specchietto retrovisore, si attiva per velocità superiori a 40km/h e si disattiva quando si inseriscono le frecce.

ALLARME COLLISIONE FRONTALE (FCW)

Il sistema tiene continuamente sotto controllo la strada antistante il veicolo tramite la telecamera multifunzione nascosta dietro lo specchietto retrovisore interno e avvisa il conducente di una possibile collisione ad una velocità uguale o superiore a 15km/h, in caso di allarme un simbolo lampeggiante sull' I-MID display e un allarme acustico avvisa il conducente.

NB: Il sistema FCW non attiva i freni.

SISTEMA DI FRENATA ATTIVA IN CITTA' (CTBA)

Utilizzando il "Lidar", un sistema radar laser montato dietro allo specchietto retrovisore interno, tiene continuamente sotto controllo la strada.
Quando si viaggia a una velocità adeguata, ad esempio in situazioni di traffico urbano, il sistema rileva  le auto antistanti.
Il sistema di frenata attiva in città rileva le auto antistanti a velocità fino a 30 km/h. 
Tra i 15 e i 30 km/h il sistema attiva i freni per ridurre gli effetti di una collisione, ma AL DI SOTTO DEI 15 km/h E' IN GRADO DI ARRESTARE IL VEICOLO PRIMA ANCORA CHE SI VERIFICHI L'URTO.

Il sistema CTBA invia un segnale acustico al conducente e, se quest'ultimo non reagisce e se la velocità è inferiore a 15 km/h, aziona i freni automaticamente arrestando la vettura.

INFORMAZIONE ANGOLO CIECO (BSI)

Il BSI avverte il conducente della presenza un veicolo che potrebbe non essere visto durante un cambio di corsia tramite un segnale a due fasi.
Prima viene attivata una spia sullo specchietto retrovisore esterno ogni volta che un veicolo entra nella zona degli angoli ciechi. 
Se il veicolo rimane nella zona degli angoli ciechi e il conducente attiva l'indicatore di direzione, questa spia inizia a lampeggiare e viene emesso anche un segnale acustico. 
Il Sistema di monitoraggio angoli ciechi può funzionare a velocità fra 32 e 160 km/h.Il sistema BSI tiene continuamente sotto controllo un'area fino a 5 metri dietro e a fianco della vettura, condividendo i sensori radar installati sui fianchi del paraurti posteriore con il Segnalatore traffico in manovra (CTM).

SEGNALATORE TRAFFICO IN MANOVRA (CTM)

Il sistema CTM è un supporto indispensabile quando si esce in retromarcia da un parcheggio, ad esempio in un supermercato, in quanto è in grado di individuare eventuali veicoli che sopraggiungono, e da quale direzione, tramite lo schermo retrovisore e di avvertire il conducente. Spesso il CTM è in grado di rilevare la presenza di un'altra auto prima ancora che il conducente l'abbia vista.
 Il fatto che sia posizionato agli angoli posteriori fa sì che l'angolo di rilevamento sia maggiore rispetto a quello del conducente che si appresta ad effettuare una manovra di retromarcia.
Un parcheggio trafficato è sempre un luogo ad alto rischio, in particolare quando si effettua una manovra di retromarcia. Il sistema CTM contribuisce a ridurre il rischio, ofTramite lo stesso sistema radar nascosto nei fianchi del paraurti posteriore usato dal Sistema di monitoraggio punti ciechi (BSI), il CTM è in grado di rilevare veicoli che viaggiano a velocità comprese fra 10 e 25 km/h.frendo un ulteriore margine di sicurezza.

AVVISO DI ALLONTANAMENTO DALLA CORSIA (LDW)

Il sistema LDW controlla le linee che definiscono il bordo stradale o le corsie di un'autostrada. 
Se il veicolo si avvicina troppo al bordo di una corsia senza che il conducente abbia attivato l'indicatore di direzione, il sistema LDW trasmette un segnale di avvertenza visivo e sonoro.Tramite la telecamera multifunzione montata sul vetro dietro lo specchietto retrovisore interno, il sistema LDW tiene continuamente sotto controllo le strisce di demarcazione della corsia rispetto alla posizione della vettura.
Progettato per funzionare a oltre 64 km/h, il sistema LDW è in grado di rilevare strisce di demarcazione sia fisse che intermittenti, che siano bianche o gialle. 

RICONOSCIMENTO DELLA SEGNALETUICA STRADALE (TSR)

Il sistema TSR rileva la segnaletica stradale presente a bordo strada o i segnali a portale. 
Questi segnali vengono visualizzati tramite l'iMID su una pagina dedicata oppure in formato ridotto come sezione di un'altra schermata iMID.

Il TSR rileva la segnaletica stradale tramite la telecamera multifunzione, montata in posizione centrale, che visualizza il segnale sull'iMID un secondo dopo averlo superato e funziona ogni volta che il veicolo è in movimento. 
 Il TSR può rilevare e visualizzare anche più segnali contemporaneamente. A destra dell'iMID vengono visualizzati i segnali relativi ai limiti di velocità, a sinistra invece altri segnali quali, ad esempio, un divieto di sorpasso. 
Inoltre, spesso è in grado di rilevare i segnali più rilevanti ignorando, ad esempio, quelli per gli autocarri.





------------- SOLO SU ALLESTIMENTO EXECUTIVE -------------

E' possibile includere anche il Controllo di velocità di crociera
adattivo (ACC) e il sistema di frenata riduzione impatto (CMBS), ma
solo in sostituzione del sistema di frenata attiva in città (CTBA)

ACC

Il nuovo sistema di assistenza alla guida ACC (Adaptive Cruise Control) mantiene automaticamente una distanza di sicurezza preselezionata rispetto al veicolo che precede, consentendo una guida più rilassata e sicura.

 Grazie all'uso di un radar ad onde millimetriche posizionato dietro la calandra, il dispositivo rileva l'auto che precede e mantiene automaticamente la distanza di sicurezza preselezionata dal conducente. La distanza esatta tra i due veicoli e la loro velocità vengono calcolate in base alla differenza di frequenza tra le onde emesse e riflesse. Quando la distanza scende al di sotto di un valore predeterminato, il sistema fa decelerare istantaneamente il veicolo agendo sull'acceleratore e, se necessario, sui freni (grazie al sistema di assistenza alla stabilità, VSA).

 Quando è necessario decelerare con maggiore rapidità, come nel caso in cui il veicolo precedente freni bruscamente, il sistema avverte il conducente mediante un segnale luminoso e acustico che lo invitano ad azionare i freni. Se il veicolo che precede cambia strada o se la distanza aumenta nuovamente, il sistema incrementa la velocità del veicolo al valore predeterminato. Il conducente può aumentare la velocità della vettura di 5 km/h mediante il comando ACC posto sul volante.

CMBS

Il sistema CMBS (Collision Mitigation Brake System) è una tecnologia di sicurezza rivoluzionaria a completamento del sistema ACC. Si tratta di un sistema di frenata attivo per la riduzione degli effetti di una collisione che determina le situazioni potenziali in cui è possibile una collisione e reagisce in modo da limitarne le conseguenze. Se la distanza che separa dal veicolo che precede si riduce e scende al di sotto di una soglia critica in cui diventa probabile una collisione, il sistema emette dei segnali luminosi e acustici che invitano il conducente ad intervenire tempestivamente. In base alla risposta del conducente, se il sistema stabilisce che la probabilità d'impatto è scesa a un livello accettabile si disattiva restando comunque in stand-by. Tuttavia, se la risposta del conducente non è sufficiente a ridurre il rischio di collisione, il sistema emette dei segnali acustici, visivi e tattili e frena leggermente per avvertire il conducente della necessità di intervenire. Qualora la vicinanza aumenti fino al punto in cui la collisione diviene inevitabile, il sistema CMBS aziona in modo più drastico i freni e tende maggiormente le cinture con pretensionatori elettronici, onde ridurre la velocità dell'impatto e limitare le conseguenze della collisione.

 Il sistema CMBS entra in azione quando si superano i 15 km/h e la velocità di avvicinamento tra al veicolo che ci precede è di almeno 15 km/h. Il sistema può essere disattivato premendo un pulsante posto a sinistra del cruscotto.